2014/07/22

Riepilogo delle ore precedenti: Decollo dalla Luna e uscita dall'orbita lunare

L'Aquila ha lasciato la superficie lunare usando l'unico motore del suo stadio di risalita. Al decollo, il getto ha abbattuto la bandiera americana, ma questo non viene detto e la scena poco patriottica non viene ripresa nel filmato del decollo. Durante la risalita, le pulsazioni di Armstrong salgono a 90 al minuto, quelle di Aldrin a 120.

Aldrin è stupito di non sentire il rumore del motore durante la risalita. Merito dell'assenza d'aria all'esterno. Armstrong ha avvisato Collins che lui e Aldrin sembrano due spazzacamini. Il tono delle comunicazioni è più leggero che in precedenza. Collins scherza: "sorvolo il sito di atterraggio, è bello non vedervi più li". Si è lamentato che Aquila non ha un carrello di atterraggio. Armstrong ha ribattuto che comunque sa da quale parte attraccare.

Collins ha scattato magnifiche foto della risalita dell'Aquila.

Dopo l'attracco fra modulo lunare e modulo di comando e la compensazione di pressione, è stato aperto il portello che li unisce. Armstrong e Aldrin si sono di nuovo uniti a Collins, poi hanno iniziato a vuotare il LM del suo prezioso carico di reperti lunari. Completato il trasbordo, il portello interno è stato chiuso. Poi l'Aquila è stata sganciata. Collins: "È stata una brava nave".

E' stato consumato un pasto veloce mentre Collins chiedeva tutti i dettagli dell'escursione lunare.

II direttore di volo Gene Kranz ha dato il "Go" per l'accensione del motore che li riporterà a Terra. Scherzando, Collins ha detto che hanno ancora parecchio carburante e si è offerto di dare più spinta. Armstrong: "No, no, no". L'accensione è stata fatta dietro la Luna e ha consumato circa 5000 kg di propellente.

Collins, contemplando la Luna ancora vicinissima: "Non è bellissima?… Una cosa bella è una gioia per sempre". Ma la Luna si allontana in fretta.

L'equipaggio di Apollo11 si è poi congedato per la notte.